おもひでポロポローOmohide Porporo – Ricordi a catinelle

Lo ho appena finito di vedere (in giapponese sottotitolato in francese… (lingua che non capisco)) e ho capito di essere diventato un cavaliero del biscocco… e` grave?  Consiglio la visione a praticamente tutti… e se non vi dice niente, o tenete “`e pile `ngoppa `o core” o vi chiamate Amlo.

Annunci

10 Responses to おもひでポロポローOmohide Porporo – Ricordi a catinelle

  1. amlo ha detto:

    ricchiooooooo’

  2. Esiliato ha detto:

    Maestro ma mi volete bene lo stesso pure se sono diventato filoscio? Dopotutto il dottore mi aveva avvertito che mi sarei arricchiunito

  3. amlo ha detto:

    ti amo come se anch’io fossi ricchione.

  4. Esiliato ha detto:

    Mo che scendo in italia vengo a Roma camminando ngopp `e denocchie per venire ad onorarvi maestro. Mae`, comunque qua il posto per dormire ci sta, se volete venirvi a fare una scappata in Japan, pagate il biglietto e poco altro, giuro.

  5. Massi cadenti ha detto:

    A parte l’arricchiunimento, ma l’hai visto finalmente quello che t’ho linkato io, che è subbato in italiano?

  6. Divino Patriarca ha detto:

    Ah, posso essere ancora più pedante di quanto già non sia? La traslitterazione del titolo è, secondo me, errata. Infatti, “omohide” è forma classica per “omoide”, e quindi, secondo il sistema in vigore per il giapponese classico, deve essere traslitterato come “omoide”, come nella lingua moderna. Esempio classico del genere è il “kagerofu nikki”, che viene traslitterato con la “o” lunga, ovvero con “ou” (kagerou nikki), anche se in hiragana si scrive con “fu”. Ke nohja…

  7. Esiliato ha detto:

    Il Divino Patriarca, che sta per fare una delle cose che un uomo sano di mente non dovrebbe MAI fare, ha ragione anche questa volta. Infatti nella vecchia grafia si scrivera` anche OMOHIDE, ma si pronuncia OMOIDE, e quindi ho toppato pure stavolta. Chiedo al Divino Patriarca umile perdono, impegnandomi a non cadere in simili errori. ALTRESI` vorrei chiedere al Divino un favore, mi potrebbe spiegare la forma sospensiva in GA, che` l`unica fonte attendibile (l`orrido nihongo shoho) ce l`ho a casa? Grazieassai!

  8. Massi cadenti ha detto:

    Il GA non si usava per lo più in … ga imasu? (es. che copio da wikipedia perché mo non me ne vengono “NIWA NI WA NEKO GA IMASU”)

  9. amlo ha detto:

    emanue’, sei un sig. ma io non tengo i soldi manco per arrivare a Ostia, figurarse er Giappone.

  10. Divino Patriarca ha detto:

    Allora… a dire il vero dovresti essere tu a spiegarcela la forma sospensiva in ga!!! E poi, tu che sei in Giappone, proprio a me devi chiederlo? Prendi il primo Giappo e obbligalo a spiegartela in modo chiaro, uno schiaffo per ogni frase in stile Hashiramoto (mah… si può dire anche così…). Ovviamente sto cercando di sviare il discorso, visto che io i ga li uso nelle frasi a capriccio. Per Massi Cadenti: i Giappi usano ga, che potrebbe significare “o”, anche come la nostra congiunzione “e”. Ah, poi ho chiesto alla Sacerdotessa il significato di poroporo, che non ha il significato di “a catinelle”, quanto piuttosto di “stillicidio”. Chi ha tradotto il titolo o non sapeva il giapponese, o non conosce il significato di “a catinelle”. Esiliato, a te il compito di ristabilire la verità!!! Bisanzio comanda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: